DuPont Home
DuPont™ in Italia

DuPont alla Fiera del Mais a Trecenta

Trecenta (Rovigo),  1^ agosto 2009 

In una cornice davvero particolare, si è svolta a Trecenta la sesta edizione della Fiera del Mais che ha visto DuPont come uno dei maggiori protagonisti nell'ambito della Filiera del Mais.Il "Palazzon", così chiamato il più prestigioso palazzo di Trecenta "Villa Pepoli",  ha ospitato per quest'occasione oltre agli operatori di settore anche esponenti delle associazioni industriali delle provincie di Ferrara e Rovigo, uomini politici ed il sottosegretario all’economia in rappresentanza del governo.

                   

DuPont è ampiamente presente nella filiera del mais già a partire dalle sementi selezionate di cui Pioneer Hi-Bread è leader in Italia e nel mondo, per continuare con i diserbanti ed insetticidi di DuPont Crop Protection e, per finire con i nuovissimi bio-PDO e biofuels che hanno origine da fermentazione da granella di mais.

I prodotti per l’agricoltura rappresentano oltre il 25% del fatturato di DuPont Italiana ed includono le proteine e lecitine di soia prodotte da Solae. 

Durante il convegno Fiorentino Pedroli, responsabile di DuPont Italiana, ha presentato gli ultimi progressi di DuPont nel settore delle biotecnologie. 

DuPont è oggi tra le più avanzate società del settore, disponendo di consolidate esperienze e ricerche all’avanguardia sia nel settore agricolo che in quello delle plastiche, fibre e petrolchimica.

Tale know-how, combinato con le competenze di partners esterni (Tate and Lyle, British Petroleum), leaders nei rispettivi segmenti, ha permesso di bruciare le tappe della ricerca, e di introdurre sul mercato Sorona (biofibra ottenuta con il 40% di polimeri di origine vegetale e più precisamente dall'amido di mais), in grado di superare in performance il Nylon-6 e Hytrel RS® bio-polimero termoplastico già utilizzato in applicazioni industriali.  

Nel settore dei biocarburanti DuPont in joined venture con BP, ha gia introdotto sul mercato bio-butanolo di seconda generazione, più efficiente e più sicuro da trasportare e maneggiare rispetto al bio-etanolo attualmento utilizzato come additivo biologico nella produzione di benzine.