DuPont Home
DuPont™ in Italia

La nave da crociera Ruby Princess utilizza DuPont™ SentryGlas®

Novembre 2009

La nuova nave da crociera Ruby Princess utilizza l'interstrato DuPont™ SentryGlas® per vetri stratificati più leggeri e sicuri

Garantita la conformità ai nuovi standard di sicurezza del Lloyd's Register

Oltre 5.000 metri quadrati di vetro stratificato temperato con interstrato DuPont™ SentryGlas® formano le balaustre e le facciate esterne della nave da crociera Ruby Princess, l'ultima nata della flotta Princess Cruises. Il cantiere nautico Fincantieri ha adottato il nuovo leggero sistema di balaustre dell'azienda italiana Somec Marine & Architectural Envelopes Srl, che si avvale di vetri stratificati con interstrato DuPont™ SentryGlas® al fine di ridurre il peso, garantendo al contempo piena compatibilità con le nuove norme di sicurezza del Lloyd's Register. Effettivamente, utilizzando DuPont™ SentryGlas® nel sistema di balaustre della Ruby Princess, è stato possibile un risparmio di peso di circa 50 tonnellate rispetto agli interstrati standard in polivinilbutirrale (PVB), insieme ai vantaggi di una migliore resa strutturale, all'eccellente prestazione post-rottura del vetro e all'elevata resistenza in ambiente marino.

La Ruby Princess, costruita da Fincantieri nei cantieri di Monfalcone (Trieste), è stata battezzata il 6 novembre 2008 a Fort Lauderdale in Florida e ha trascorso la sua stagione inaugurale con una crociera nei Caraibi occidentali. La nave da 400 milioni di dollari ha un dislocamento di 113.000 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza totale di 290 m e una larghezza di 36 m con una velocità massima di 23 nodi. Un totale di 1.549 cabine si aprono sui suoi 19 ponti, ospitando fino a 4.800 passeggeri,  compresi ospiti ed equipaggio. Le balaustre in vetro formano balconi nei ponti dall'8 al 15, fiancheggiano le aree pubbliche nei ponti dal 14 al 18 e vengono utilizzate anche come facciate nei ponti 16 e 17. Come traspare dal design di molte delle attuali navi da crociera e super-yacht, il maggior uso di vetro regala ai passeggeri nuove vedute, offre un senso di apertura verso l'esterno e porta dentro la luce naturale e la bellezza del mare.

 

 

I nuovi standard del Lloyd's Register e la sfida del peso

Al di là di una pura attrazione visiva, gli elementi strutturali in vetro per l'industria marina devono sostenere il peso delle persone, l'impatto delle onde e climi rigidi, garantendo così la sicurezza dei passeggeri. Di conseguenza, tutte le vetrate utilizzate sulle navi devono rispondere a norme e standard sviluppati da organismi nazionali e internazionali (ISO, BS, EN) specifici per applicazioni nautiche. Inoltre, ogni progetto di nave da crociera viene assegnato a una società di classificazione nautica, come il Lloyd's Register, al fine di garantire che la nave è costruita in conformità ai progetti approvati ed in piena osservanza delle sue norme di classificazione.

In questo caso, il cambiamento nelle norme di sicurezza del Lloyd's Register's per le balaustre in vetro esterne su traghetti e navi da passeggeri nel 2005, che richiedeva che il vetro temperato monostrato fosse sostituito da vetro stratificato temperato per una maggiore sicurezza, ha rappresentato una sfida significativa per il design delle balaustre in vetro destinate alla Ruby Princess. 

Un'alternativa più sottile, leggera e resistente nei vetri stratificati

Il cambiamento nelle regole di sicurezza e il conseguente aumento di peso per i sistemi standard delle balaustre, ha portato alla collaborazione tra Fincantieri e Somec Marine per trovare una nuova soluzione più leggera. Parte del processo produttivo del sistema di balaustre di Somec è stato condotto in collaborazione con Formator Safety Glass d.o.o. (Croatia), specializzato in vetro stratificato temperato resistente al calore. 

L’elevata rigidità dell’interstrato di DuPont, circa 100 volte superiore rispetto a quello in PVB, implica che il vetro stratificato rimane intatto in caso di rotture accidentali, mentre i piccoli frammenti di vetro rimangono attaccati all’interstrato. Pertanto, il potenziale pericolo per i passeggeri viene ridotto e la finalità strutturale della balaustra viene mantenuta intatta. DuPont™ SentryGlas® offre prestazioni eccellenti in termini di resistenza in ambiente marino.Gli innumerevoli test effettuati, incluso una continua esposizione alla salsedine per 500 ore consecutive, hanno dimostrato che le prestazioni legate alla trasparenza ed alla resistenza strutturale dei pannelli di vetro stratificato con DuPont™ SentryGlas® restavano immutate. Grazie all’eccezionale stabilità, nessun effetto indesiderato, quale ad esempio la delaminazione, è stato riscontrato in seguito all’eccessiva esposizione all’umidità dell’ambiente marino.

In conformità agli standard richiesti dal settore nautico, il nuovo sistema di “balaustra leggera” è stato ampiamente testato e approvato presso le strutture di Somec Marine alla presenza di Lloyd’s Register.