DuPont Home
Teflon<sup>®</sup>

Come vengono realizzati i rivestimenti antiaderenti Teflon®?

Le pentole antiaderenti su cui è riportato il marchio Teflon® sono fabbricate utilizzando un rivestimento liquido fornito da DuPont. Nella fabbrica in cui si producono tali pentole, il rivestimento liquido viene applicato direttamente sulla superficie metallica del tegame, talvolta in due o tre strati. Il tegame viene quindi trattato in un forno ad alte temperature per rimuovere il liquido e far aderire il rivestimento alla superficie in metallo. Il rivestimento finale del tegame è costituito da un materiale antiaderente secco e resistente, pulibile con estrema facilità e in grado di garantire l’elevato livello di prestazioni che ci si aspetta da una pentola antiaderente rivestita Teflon®.

I rivestimenti antiaderenti per pentole di DuPont hanno una base di PTFE (politetrafluoroetilene) ad uso alimentare, un fluoro polimero ad alte prestazioni. Negli ultimi anni, il PTFE è diventato oggetto di crescente attenzione a causa delle problematiche legate alla sicurezza, che sono state sollevate sul PFOA, un additivo di lavorazione utilizzato per ottenere il PTFE. DuPont è già passata a tecnologie di nuova generazione, grazie alle quali il PTFE potrà essere realizzato senza PFOA. A partire dal 2009 abbiamo iniziato una campagna per invitare i nostri consumatori a passare a questi nuovi rivestimenti.